Categoria: Short Stories

Bukowski Lungo Mar

Bukowski Lungo Mar

Agosto 2018, Pescara.   Duke Ellington racconta che il momento migliore per comporre era quando si svuotava il locale. Per me è quando comincia ad animarsi. Scrivo seduto ad un tavolino del , mentre il personale prepara i tavoli per la cena. Le ragazze parlano tra di loro ad alta voce. Una di loro dirige …

+ Read More

Senza stelle eravamo, quella sera

Senza stelle eravamo, quella sera

  Non vidi stelle brillare quella sera. Soltanto, scorsi da lontano un’improbabile costellazione di pianeti che giravano (girollan, girollanz, girollanzon) ciascuno sul proprio asse, vorticando a folle velocità. Non vidi stelle brillare ma cupi pianeti, che schizzavan un nero astrale, come di seppie, avvolti in mantelli d’inconsistente nebbia lattiginosa. Non vidi stelle brillare, ma tra …

+ Read More

Henry Vittel Tonnée

Henry Vittel Tonnée

Henry Vittel Thoné 1908-1998 vide i suoi natali in una famiglia dell’aristocrazia di VilleTrouvèNeuf sur Mer, un piccolo paesino nell’entroterra di Toulon, nella regione di Provence Cote d’Azur. La madre, Genevieve du Chemin Du Fer, morì di parto. Ella, nota filantropa, aveva dedicato tutta la vita alla cura dei vitelli podalici segnati da zoppìa. Il …

+ Read More

Κεφαλονιά

Κεφαλονιά

In St.Nicholas Catholic Church in Argostoli, the slim yellow votive candles slightly turns to a pale green. A marble basin, full of water and half filled with small sea pebbles, hosts all lighted candles. Emerging from water, in the middle of the basin, a perpetual flame serves like a lighthouse for a boat: guide alone …

+ Read More

42

42

  E quindi, prima che si faccia notte, in questo caldo romano di cui farei anche a meno, potessi. E volendo, cercherei una soluzione ai miei problemi contingenti. Ma credo che, se chiedessi agli Dei, la risposta sarebbe vaga e di difficile decifrazione.  Un pò come 42, la risposta di Pensiero Profondo, anche se questa …

+ Read More

La Grazia e L’Arte

La Grazia e L’Arte

      Dalla finestra del suo ufficio, papà vedeva il Palazzo della Questura. Le alte colonne dei portici dell’edificio, erano scure di smog. Sul bordo esterno dell’abaco si posavano i piccioni; uccelli di città, coriacei e inutili, tanto quanto il guano che producono. A papà piaceva sparare. Nell’armadio, tra pratiche e progetti, aveva una …

+ Read More

A Night in Tunisia

A Night in Tunisia

  Il crepuscolo è arrivato in coda ad una giornata faticosa. Mamma vive i suoi ultimi anni in una casa di riposo. Doveva accadere. Sopravvalutare le proprie forze da anziani è la norma. Per questo oggi sono tornato a passeggiare, da solo, nella mia città. Dopo anni di visite veloci, ho preso il giorno in …

+ Read More

Il Quadro di mio Padre

Il Quadro di mio Padre

Ad un dato momento della sua vita, mio padre decise che avrebbe dipinto. Aveva preso il diploma di geometra  dopo la guerra e, subito dopo, aveva trovato il primo impiego nella Guardia Forestale. Quell’impiego lo portò a lavorare nei paesini più sperduti dell’entroterra ligure di Levante. Estate e inverno, papà si spostava con la motocicletta, una …

+ Read More

HomeSwap, lavori casalinghi

HomeSwap, lavori casalinghi

Ciao Douglas, avrei bisogno di conoscere lo stato di salute del basilico, dei ficus e della pituitaria. Purtroppo devo decollare al più presto per il pianeta XW77-9 dove imperversa una lotta ribalta tra due fazioni nemiche di ostriche, per cui devi dirmi qual è il numero di giri di chiave da dare alla porta, uscendo; …

+ Read More